La guida allo spread trading: cos’è e come funziona

Le basi dello Spread Trading
Se negli ultimi tempi ti sei interessato di metodi alternativi per fare trading online potresti aver letto delle potenziali che ti può offrire lo spread trading. Ma come fare spread trading? È veramente un metodo che ci permette di investire il nostro denaro in maniera alternativa.

Senza alcun dubbio si tratta di un metodo che in qualche modo rivoluziona il modo con cui effettuiamo i nostri investimenti. Se solitamente quando facciamo trading valutiamo l’andamento di un singolo asset, lo spread trading ci permette di fare delle previsioni su due asset.
Continua a leggere il nostro articolo per saperne di più e capire se si tratta di una valida alternativa per te.

Indice
  1. Cos'è lo Spread trading? - Definizione
  2. Come funziona lo spread trading
  3. Quanto investire nello spread trading?
  4. Vantaggi e svantaggi dello spread trading
  5. Conclusioni
  6. Domande frequenti

Cos'è lo Spread trading? - Definizione

E innanzitutto è necessario capire bene cosa significa spread trading. Nato come metodo utilizzato principalmente dai fondi di investimento, negli ultimi anni ha preso piede anche tra i trader che utilizzano piattaforme online.

Sostanzialmente possiamo dire che sia il metodo che rivoluziona come facciamo trading online. Infatti, solitamente un trader apre una posizione di acquisto o di vendita in base alle proprie previsioni di come si comporterà il mercato.

Quando decidi di utilizzare lo spread trading quello che devi fare è aprire una posizione di acquisto e una di vendita, un metodo che quindi potrebbe, nel caso si faccia correttamente fornirci un’esposizione neutrale, ma che ci permette, potenzialmente, di realizzare profitti su entrambe le esposizioni, sia se il mercato sale, sia se scende.

Troppo bello per essere vero? Continua a leggere per capire come funziona precisamente lo spread trading.

Come funziona lo spread trading

Ma allora vediamo più attentamente come funziona lo spread trading e come si possono realizzare dei profitti. Si tratta, sostanzialmente, di riuscire ad avere un vantaggio tramite il differenziale, o differenza di rendimento, di un asset su cui hai deciso di investire.

Sono diversi gli approcci che possiamo utilizzare per poter trarre profitto da questo metodo. Tecnicamente possiamo utilizzare un approccio divergente o convergente in base agli andamenti che analizziamo e che notiamo all’interno del mercato.

Ad esempio, se notiamo che due titoli dello stesso settore si stanno muovendo in direzione opposta tra loro possiamo utilizzare lo spread trading e aprire due posizioni opposte tra loro sui due titoli azionari in questione e, quindi, utilizzare un approccio divergente.

Se invece nel corso delle tue analisi noti che gli asset che la differenza di due titoli potrebbe ridursi a causa di una sopravvalutazione di uno dei due titoli o di una sottovalutazione dell’altro, l’approccio da utilizzare è quello convergente, puntando a un riallineamento dei valori dei titoli.

Spread trading sulle azioni

Per creare una strategia di spread trading che possa essere efficace è necessario capire con un esempio pratico il suo funzionamento in maniera precisa.

A seconda del tuo profilo di trader potrai basarti su analisi fondamentali o tecniche per scegliere due titoli che possano essere abbinati per praticare lo spread trading e scegliere due titoli che credi possano offrire possibilità di profitto.

A questo punto quello che dobbiamo fare è aprire una posizione long (d’acquisto) sul titolo che crediamo possa crescere, e viceversa short su quello che crediamo possa calare in modo da poter guadagnare dal differenziale delle loro prestazioni.

Quanto investire nello spread trading?

Le tipologie di spread trading esistenti sono numerose e ognuna ha delle peculiarità, ma quello che sostanzialmente rimane invariato sono le tecniche per decidere quanto investire su un’operazione di spread trading.

Solitamente le somme da investire sulle due posizioni sono uguali, partendo dal presupposto che i guadagni sono legati all’andamento di entrambi gli asset che abbiamo scelto. E quindi si avrà un’esposizione uguale, ma su due andamenti opposti.

Altro aspetto per cui si crede che il metodo più sensato di praticare spread trading sia utilizzando lo stesso importo di denaro per entrambe le esposizioni è uno dei punti fondamentali di questa strategia, vale a dire che si tratta di un modo per avere un’esposizione neutrale.

Mentre se si è interessati a capire quanto si può investire su una singola operazione si tratta di un aspetto piuttosto complicato da determinare e su cui è molto difficile poter fornire delle linee guida definitiva. Quello che possiamo consigliare è di valutare attentamente il tuo profilo di trader e le tue risorse finanziare destinate al trading in modo da avere un’idea chiara di quali siano le tue disponibilità per un’operazione, anche in base alla tua avversione alle perdite.

Vantaggi e svantaggi dello spread trading

Chi fa spread trading oggi deve essere ben consapevole che si tratta di una strategia per fare trading che, come qualsiasi altro genere di investimento, presenta dei vantaggi e degli svantaggi. E quindi non è possibile considerarla una strategia che vada bene universalmente per tutti i trader. Ma quali sono i principali vantaggi e svantaggi dello spread trading?

Partendo dall’idea che dovrebbe accompagnare qualsiasi forma di investimento, vale a dire che si tratti di una strategia con cui si rischia di perdere denaro, possiamo dire che lo spread trading è un metodo che ci permette di mantenere una posizione neutrale e protetta grazie a esposizioni che, teoricamente, avrannocon un andamento opposto tra loro.

E proprio il fatto che, rispetto ad altre forme di trading, il rischio può essere considerato inferiore è possibile aprire posizioni sfruttando dei margini più bassi rispetto a quello che facciamo quando utilizziamo altre forme di investimento. Ciononostante, si può affermare che i potenziali profitti possono essere superiori.

Altro fattore che in molti considerano un vantaggio è il fatto che le tendenze che si possono sfruttare nello spread trading solitamente sono più lunghe rispetto a quelle che si possono riscontrare quando si utilizza solamente un asset. Aspetto che ci permette di aprire una posizione quando la tendenza è ben avviata.

Ma come abbiamo già avuto modo di dire non è tutto oro quel che luccica e anche lo spread trading presenta dei difetti che è bene considerare prima di scegliere di utilizzare questa strategia per i propri investimenti.

I due svantaggi principali sono legati ai profitti potenziali e alle commissioni. Lo spread trading, infatti, è una strategia con cui possiamo ottenere un profitto su un singolo contratto, un fattore che rischia di farci ottenere dei profitti limitati. E uno dei metodi utilizzati per ridurre questo problema è quello di aprire numerose posizioni per permetterti di poter realizzare profitti con diverse operazioni.

E per sua natura lo spread trading prevede l’apertura di due posizioni opposte e questo ha una conseguenza piuttosto evidente. I costi delle commissioni legate a questa strategia sono più alti. Svantaggio che si può risolvere scegliendo di utilizzare CFD che ti permettono di fare operazioni di trading senza dover pagare commissioni aggiuntive.

Conclusioni

Lo spread trading è una tipologia di trading con ottime potenzialità per chi è interessato a trovare metodi alternativi e innovativi per speculare e investire il proprio denaro. Le tecniche di spread trading sono numerose con vantaggi e svantaggi che chiunque si voglia avvicinare a questo genere di strategia deve tenere bene in considerazione.

Tuttavia, deve essere molto chiaro che si tratta di una strategia che deve essere utilizzata con molta attenzione. Senza dubbio uno degli aspetti più importanti che bisogna tenere in considerazione è l’analisi degli asset su cui desideri aprire posizioni e saper creare un legame tra questi per poter prevedere i loro andamenti in maniera precisa.

Prova  lo spread trading su ROinvesting

ROinvesting è il broker online che ti permette di praticare lo spread trading utilizzando i CFD tramite la piattaforma di trading MetaTrader. E se non sei ancora convito di quale sia la strategia di trading che più si addice al tuo profilo di trader, ROinvesting ti offre materiali istruttivi che ti aiuteranno a prendere decisioni in maniera più consapevole per i tuoi investimenti online.

Domande frequenti

Ma conviene fare spread trading?

Non è possibile fornire una risposta universale a questa domanda, come ogni forma di investimento lo spread trading presenta dei vantaggi e degli svantaggi che bisogna considerare attentamente secondo il proprio profilo di trader. Si tratta di un metodo che permette di diversificare la propria esposizione, ma d’altra parte è un sistema più complesso di altri adatto a persone in grado di compiere analisi complesse.

Quali fattori influenzano lo spread trading Forex?

Se vuoi iniziare a praticare spread trading sui Forex è necessario sapere quali fattori devi valutare. Tendenzialmente possiamo affermare che i fattori che muovono il mercato Forex sono più o meno gli stessi che possono influenzare quelli dello spread trading.

Cos’è lo spread trading intramercato?

Nel caso di spread trading intramercato il trader decide di operare su un singolo mercato e aprire posizioni long e short in periodi diversi per cercare di valutare i propri profitti.

Cos’è lo spread trading intermercato?

Nel caso dello spread trading intermercato il trader decide di operare facendo riferimento a due mercati diversi tra loro. In questo caso si decide di aprire una posizione di acquisto su un mercato e una di vendita sull’altra realizzando eventuali guadagni dal differenziale.

Spread Trading: su quali asset investire?

Non c’è una regola precisa riguardo agli asset migliori da utilizzare per lo spread trading. Quello che bisogna valutare è capire quali sono due asset che possono essere legati e che si muovano in direzioni opposte per la massimizzazione dei propri profitti.

Le informazioni sopra indicati sono solo a scopo educativo e non possono essere considerate come consigli di investimento. I dati passati non sono degli indicatori affidabili dei risultati futuri.

Apri account