Paper Trading: cos’è e come funziona nel 2021

Paper Trading (Conto Demo)

Written by:
Omer Aragón Godínez

Questa breve guida risponde alle principali domande intorno al significato del Paper Trading o “trading simulato”. Sebbene sia poco conosciuto, esso rappresenta uno dei principali strumenti di supporto per i trader principianti e professionisti.

Indice
  1. Cos’è il Paper Trading? – Definizione
  2. Come funziona il Paper Trading
  3. Tipologie di Paper Trading
  4. Perché fare trading simulato?
  5. Quale piattaforma scegliere per fare Paper Trading
  6. Vantaggi e svantaggi del Paper Trading
  7. Conclusioni
  8. FAQ

Cos’è il Paper Trading? – Definizione

Per un trader con poca esperienza, è molto importante poter esercitare le proprie abilità libero dalla paura di perdere i propri fondi. Per far fronte a questa esigenza esiste il Paper Trading. Ma cosa significa paper trading o paper trade? Si tratta di simulazioni di trading online con denaro fittizio che consentono di esercitarsi senza mettere a rischio i propri risparmi. Il termine “paper trading” deriva dall’usanza dei trader di epoca pre-internet di simulare le dinamiche deinmercati scrivendo su carta i prezzi e gli asset da negoziare. Da qui la parola “paper”, che in italiano vuol dire carta. Il modo di dire è sopravvissuto all’avvento di internet, così come le simulazioni di acquisto e vendita di asset finanziari a scopo di apprendimento che si sono evolute e adattate alle nuove tecnologie.

  1. Apri un conto. Fai clic e completa il modulo "Inizia a fare trading con un conto reale"
  2. Scarica la piattaforma di trading MetaTrader
  3. Inizia a fare trading

Come funziona il Paper Trading

Il Paper Trading è uno strumento che si utilizza su piattaforme online. Nella maggior parte dei casi, sono gli stessi broker ad offrire la possibilità di fare Paper Trading semplicemente aprendo un conto demo gratuito. Una volta effettuata l’apertura del conto, sia l’interfaccia che le procedure di trading simuleranno perfettamente le corrispettive del modo reale. Grazie al Paper Trading sarà possibile testare strategie e tecniche all’interno di un’esperienza di formazione essenziale.

Uno dei moderni strumenti che più ha rivoluzionato il trading in generate ed il paper trading in particolare, è il Trailing Stop. Si tratta di una funzionalità automatica per la gestione del rischio il cui obiettivo consiste nel massimizzare i profitti e ridurre le perdite seguendo i movimenti del mercato quando il trader è impossibilitato a farlo. L’opzione di trailing stop agisce chiudendo una posizione automaticamente nel momento in cui il prezzo di un asset si allontana di una certa quantità di punti percentuali o di distanza (denominata trailing step) dal prezzo di mercato iniziale.

tratta di una funzionalità sicuramente molto interessante che offre massime prestazioni a condizione che venga impostato il trailing step più opportuno. In particolare, il trailing step dovrebbe poter garantire un equilibrio tra una soglia troppo vicina ed una troppo lontana. Per questo motivo, il Trailing Stop non si adatta bene ad asset molto volatili.

Tipologie di Paper Trading

Il tipo di Paper Trading dipende dalla scelta del broker con cui fare paper trading e dall’asset che si desidera negoziare. Si può fare Paper Trading su:

Se si sceglie un broker di CFD, ad esempio, sarà possibile simulare sulla relativa piattaforma, tramite un conto demo, il trading di questa classe di asset in tempo reale.

Perché fare trading simulato?

Le simulazioni di trading consentono di vedere gli effetti delle proprie decisioni di trading senza il timore di sbagliare o incorrere in gravi perdite. Se ben sfruttato, seguendo poche semplici regole di base, un trading simulato permette di perfezionare le strategie di trading e massimizzare i profitti. I conti demo sono usati soprattutto da trading principianti a scopo di esercizio, ma anche da trader esperti che vogliano testare una nuova strategia senza rischi. Ogni broker offre una certa quantità di moneta virtuale gratuita all’interno del conto demo, necessaria per l’acquisto o la vendita di asset online. Nella maggior parte dei casi, il trading simulato avviene in tempo reale. Tuttavia, talvolta i prezzi possono essere aggiornati con un leggero ritardo. Questo non rende meno efficace la funzione di esercizio di tali conti.

Quale piattaforma scegliere per fare Paper Trading

Una volta che si è deciso quale tipo di asset si desidera negoziare, è possibile focalizzarsi sulla scelta del broker con cui paper trading. Generalmente, i broker sono specializzati su singole categorie di asset. Sebbene nel Paper Trading non siano in gioco capitali reali ed informazioni personali riservate, è sempre consigliato rivolgersi ad un broker regolamentato in possesso di licenza. In questo modo, il trader potrà sin dall’inizio familiarizzare con norme trasparenti e legittime applicate ai mercati. Investire parte del proprio tempo nella scelta del sito su cui impostare il proprio Paper Trading si potrebbe rivelare strategico nel momento in cui il trader si sentirà pronto a compiere il passo decisivo verso il trading con valute reali. La confidenza assunta con la piattaforma durante il Paper Trading potrebbe costituire un notevole vantaggio.

Vantaggi e svantaggi del Paper Trading

Il Paper Trading è un’esperienza di apprendimento che, nonostante simuli un trading reale, non include alcuni limiti che si avrebbero nella realtà. La condizione psicologica di relax che offre il Paper Trading è ben lontana dallo stress e dalla pressione psicologica che solitamente assalgono un investitore e ne guidano, in parte, le azioni. È importante tener conto, quindi, che la gestione del denaro e la psicologia del trader nella vita reale potrebbero non sovrapporsi a quelle sperimentate in fase di Paper Trading.

Per questo motivo è consigliabile non rimanere in un conto demo troppo a lungo e passare gradualmente e prudentemente ad un trading online reale se si ritiene adeguato alle proprie circostanze. Sentimenti come paura, dubbio, eccessivo ottimismo o pessimismo e molti altri, vanno affrontati per essere conosciuti e padroneggiati. La gestione dello stress è un fattore fondamentale per ogni trader. Inoltre, l’attenzione e la costanza con cui si seguiranno i mercati durante il Paper Trading saranno potenzialmente più superficiali rispetto al caso in cui si abbiano i propri soldi in gioco.

Conclusioni

Il Paper Trading rappresenta un’ottima occasione di apprendimento per i trader principianti, utile ad affinare la consapevolezza sui propri obiettivi e la personale attitudine nel trading. Assumere un approccio corretto e razionale nel Paper Trading è il punto che può fare la differenza. È importante sottolineare che il trading non è un’attività adatta a tutti. Sebbene il Paper Trading rappresenti una simulazione molto realistica, resta pur sempre una simulazione che non può sovrapporsi alla realtà.

Se pensi che il Paper Trading sia il modo giusto per avvicinarti al mondo del trading online, prova il broker R1Investing.com. Che tu sia un principiante o un esperto, con noi potrai testare le migliori soluzioni tecnologiche del settore. R1Investing ti aiuta a crescere grazie a percorsi di apprendimento individuali trasmessi attraverso una varietà di canali di informazione. Scarica la nostra app ed inizia il tuo trading in modo semplice e sicuro con un singolo tocco sul tuo dispositivo.

FAQ

Quale broker scegliere per il Paper Trading?

Durante la selezione del broker è importante valutare i termini del conto demo offerto e le licenze ottenute presso le autorità di vigilanza del proprio Paese. Possedere le licenze per operare in modo trasparente e legittimo è sinonimo di sicurezza e serietà, qualità che dovrebbero essere imprescindibili per ogni broker.

A cosa serve il Paper Trading?

Il Paper Trading serve principalmente agli investitori alle prime armi per familiarizzare con l’attività di trading senza investire i propri capitali. Talvolta è usato anche da trader professionisti che vogliono testare una nuova strategia con zero rischi.

Quando è ora di passare al trading reale?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda. Ogni trader può valutare individualmente il momento in cui ha assunto sufficiente conoscenza e sicurezza per mettersi alla prova nel mondo reale. Alcuni preferiscono che questo accada molto presto, altri più tardi. In ogni caso, è raccomandato un approccio prudente e graduale.

Le informazioni di cui sopra non possono essere considerate come una consulenza in materia di investimenti e i risultati passati non possono prevedere le future performance.

Apri account