Cos’è il Forex Trading?

Cos’è il mercato Forex?
Qual’è il mercato preferito e il più seguito da tutti trader del mondo? Quale mercato vorrebbe conoscere sia un esperta di trading che un principiante? Certamente il mercato Forex. Ciò è dimostrato dalle statistiche e dai grafici presenti su tali siti sui mercati finanziari come Investing.com, Statista.com e altri. 

Nel articolo parleremo come funziona il Forex, scopriremo come fare trading e investire sul Forex, cosa sono delle coppie valutarie e come acquistare e vendere valute.

Accomodati e leggi attentamente, tutte informazioni che troverai sotto saranno utili per il tuo trading online. Cominciamo!

Indice
  1. Cos’è il FOREX Trading
  2. La storia del mercato Forex
  3. Partecipanti del mercato Forex
  4. Quali strumenti vengono negoziati sul Forex?
  5. Mercato Forex: come funziona?
  6. Geografia e l’orario del mercato Forex
  7. Come scegliere il broker per Forex trading
  8. Come fare trading sul Forex
  9. Conclusioni
  10. FAQ - Forex Trading

Cos’è il FOREX Trading

Cominciamo con informazioni generali, che ci aiutano a capire cos’è il FOREX.

Forex, il mercato FOREX, o semplicemente FX è un mercato interbancario internazionale dei cambi. Proprio qui vengono acquistate e vendute diverse coppie valutarie. Abbreviato da Foreign Exchange Market che dall'inglese significa mercato dei cambi esteri.
L’esempio più semplice che possiamo fare è quando prima di andare in vacanza cambi la tua valuta locale con un’altra quale viene utilizzata nel paese dove vai. Hai mai fatto la cosa del genere? Allora hai partecipato al mercato Forex.

Il mercato Forex è necessario per il normale funzionamento dell'economia mondiale e per garantire lo scambio di capitali tra paesi diversi. Banche centrali di diversi paesi, società che conducono affari internazionali, banche commerciali e vari trader (speculatori) partecipano al Forex trading.

Il Forex trading o il trading di valuta è un'attività d’investimento in cui vengono scambiate valute e si può guadagnare dalle variazioni del tasso di cambio. Per eseguire operazioni di scambio, hai bisogno di pochissimo: l’acceso a Internet e un programma installato sul tuo computer o cellulare, che ti farà entrare sulla piattaforma MetaTrader 4&5,  dove potrai fare CFD trading sul FX; quindi chiunque lo desideri può diventare un trader Forex! Ma bisogna studiare bene i meccanismi del Forex prima d’investire, devi capire che solo la comprensione della base e monitoraggio continuo aiuta a minimizzare le perdite, sebbene in generale anche i trader esperti non siano assicurati contro di loro.  

La storia del mercato Forex

Proviamo a capire come è nato questo mercato e quando è diventato popolare.

Rispetto alle materie prime e alle azioni, il trading sul Forex ha iniziato a svilupparsi non molto tempo fa e ha solo circa 50 anni. Il mercato è emerso all'inizio degli anni '70 del secolo scorso. Ciò è stato preceduto da una serie di eventi in economia e politica internazionale.

La seconda guerra mondiale ha giocato un ruolo importante, i suoi risultati hanno portato al fatto che gli Stati Uniti d'America erano nella posizione più vantaggiosa rispetto ad altri paesi. A questo punto i paesi hanno deciso concordare il valore del dollaro americano all'oro, un'oncia sarebbe pari a $ 30. Di seguito, la sterlina britannica e le valute dei paesi europei sono state concordate al dollaro.

Circa 20 anni dopo, le economie europee si sono riprese e il tasso di cambio fisso ha rallentato lo sviluppo dell'economia. Di conseguenza, è stato deciso di annullare la fissazione all’oro e i tassi di cambio dovevano dipendere solo dalla domanda e dall'offerta.

Questa situazione ha costituito la base del Forex. Dall'inizio degli anni '70, il trading Forex è riuscito a prendere una posizione leader nel mondo della finanza. I volumi di scambio sul Forex, erano decine di volte avanti rispetto al mercato azionario. Secondo i dati di Statista.com, che include stastiche e grafici di tutti i mercati finanziari, il volume degli scambi giornalieri sul mercato Forex varia da tre a sei trilioni di dollari.

Partecipanti del mercato Forex

Lo sviluppo del Forex a un ritmo rapido contribuisce alla crescita del numero di nuovi operatori commerciali. I partecipante del mercato Forex possono essere suddivisi in diversi gruppi in base alla loro importanza:

Il primo gruppo e, forse, quello più importante include le banche centrali e commerciali. Proprio essi rappresentano la parte maggiore di tutte le transazioni in valuta estera nel mercato interbancario. Altri partecipanti, invece, tengono i propri conti in queste banche, attraverso i quali effettuano transazioni finanziarie.

Essendo regolatori del Forex, le banche centrali gestiscono le riserve di oro e valuta estera e conducono interventi sul cambio. Pertanto, la Banca Centrale e il Dipartimento del Tesoro influenzano la domanda aumentando o diminuendo l'offerta di valuta nazionale ed estera.

Rappresentanti piuttosto significativi del primo gruppo sono la FED (United States Federal Reserve System), la Banca europea, nonché le banche centrali di Germania, Inghilterra e Giappone. Il compito principale del primo gruppo è precisamente la stabilizzazione dei tassi di cambio delle valute nazionali e il ricostituzione delle loro riserve, piuttosto che realizzare profitti. Le banche centrali hanno un impatto molto significativo sulla situazione del mercato e una modificazione dei tassi di cambio.

Fondi d’investimento e società appartengono al secondo gruppo di partecipanti. La collocazione di fondi in titoli di società e governi di diversi paesi è la loro attività principale. Le società internazionali, a loro volta, investono questi fondi nella produzione all'estero. Per il normale funzionamento finanziario, è richiesto uno scambio costante di un tipo di valuta con un altro.

Il terzo gruppo comprende società di cambio valuta, negoziazione e i broker. Le borse di valuta non partecipano alle operazioni di cambio come rappresentanti separati del mercato, ma ne formano la struttura.

I broker fungono da intermediari. Per la comunicazione dei venditori con gli acquirenti, prendono una percentuale dell'importo della transazione. Molto spesso, i broker sono intermediari per società commerciali, fondi d’investimento e società.

I trader, commercianti, o individui, rappresentano il quarto gruppo di partecipanti, ed è quello più numeroso. Dal 1986 hanno un'eccellente opportunità per investire denaro nel trading Forex. Lo sviluppo d’Internet, la corretta previsione delle dinamiche di variazione dei tassi di cambio di valute, la scelta ottimale della strategia di trading consentono di ottenere un buon profitto sulla differenza di cambio.

Inoltre, gli individui sono impegnati in operazioni non commerciali nel campo del turismo straniero: l'acquisto e la vendita di denaro contante.

Quali strumenti vengono negoziati sul Forex?

Come abbiamo detto prima Forex è il mercato valutario, allora qui vengono negoziate le coppie di valute, possiamo chiamarli anche coppie Forex.

Allora tutte le valute vengono scambiate in coppia e il movimento delle coppie valutarie misura il valore di una valuta rispetto a un'altra. Ad esempio, la coppia di valute EUR / USD misura il valore dell'euro rispetto al dollaro USA. La valuta alla sinistra viene indicata come valuta principale o di base, mentre la valuta alla destra è la valuta secondaria o controvaluta. Quando il valore della coppia sale, significa che il valore dell'euro è aumentato rispetto al valore del dollaro USA. Quando il valore di una coppia diminuisce, significa che il valore del dollaro USA è aumentato (o il valore dell'euro è diminuito).

Adesso scopriremo come sono suddivisi e quali tipi esistono.

Le coppie di valute Forex sono divise in coppie principali, secondarie ed esotiche. Le principali coppie valutarie sono costituite dalle valute più spesso scambiate, vediamo quali sono:

  • USD - Dollaro USA
  • EUR - Euro
  • JPY - Yen giapponese
  • GBP - Sterlina britannica
  • CAD - Dollaro canadese
  • AUD - Dollaro australiano
  • NZD - Dollaro neozelandese
  • CHF - Franco Svizzero
Le principali coppie di valute sono quelle che contengono una di queste valute in combinazione con il dollaro USA, come EUR / USD, USD / JPY e GBP / USD.


Le coppie valutarie secondarie sono coppie che includono le principali valute ma non includono il dollaro USA. Queste sono coppie come EUR / GBP, EUR / CHF, AUD / NZD, GBP / JPY e altre.

Infine, le coppie di valute esotiche sono quelle in cui almeno una valuta non è menzionata sopra e contiene valute come la Corona svedese (SEK), il dollaro di Hong Kong (HKD), il rand sudafricano (ZAR), ecc.

Mercato Forex: come funziona?

Adesso parleremo del funzionamento del Forex.

Devi sapere che Forex è il mercato molto dinamico. Quando fai trading su Forex, vedrai due quotazioni: “Bid” e “Ask”. “Bid” è il prezzo a cui puoi acquistare la valuta, e “Ask” è il prezzo a cui puoi venderla.

Esistono due tipi di posizione: lunga e corta. Posizione lunga è quando fai un'operazione di acquisto di una valuta e speri che la coppia valutaria aumenti in modo da poterla vendere a un prezzo più alto e provare di trarre profitto dalla differenza.

Parlando invece della posizione corta, intendiamo un’operazione di vendita. In questa situazione trader spera che il valore della coppia di valute diminuisca, in modo che potrà riacquistarla a un prezzo inferiore.

Queste quotazioni si basano sul tasso di cambio corrente.

Se i trader realizzano un profitto sulla differenza tra i prezzi delle coppie valutarie, la domanda logica successiva è: quanto movimento di valuta ci si può aspettare?

Dipende da quanto è liquida la valuta o da quanto viene acquistata e venduta in un dato momento. Le coppie di valute più liquide sono quelle con la più alta offerta e domanda nel mercato Forex, e questa domanda e offerta è generata da banche, società, importatori, esportatori e trader. Le principali coppie di valute sono le più liquide: la coppia di valute EUR / USD si muove in media di 90-120 pips al giorno.

Nel trading Forex, le fluttuazioni sono misurate in punti ("pips"). I tassi di cambio delle valute sono visualizzati con 4 cifre decimali, quindi puoi, ad esempio, vedere valori come "EUR / USD 1,1802". Se il prezzo successivamente cambia in EUR / USD 1.1806, la differenza è di 4 pips. Queste minuscole fluttuazioni sono del tutto normali e succedono continuamente - questo è il meccanismo principale del mercato dei cambi - ed è a causa di questi fluttuazioni un trader di valuta prova a guadagnare.

Il tasso di cambio sembra essere stabile, ma oscillazioni di punti così piccole sono importanti per un trader. In effetti, questo è il modo in cui funzionano il mercato dei cambi e il trading di valuta.

Geografia e l’orario del mercato Forex

Il Forex è l'unico mercato che non dorme mai. Pertanto, puoi fare trading 24 ore su 24, tranne il sabato, la domenica e i giorni festivi. Esistono diversi sessioni, i più significativi sono: asiatica, europea, americana.

A differenza delle borse globali, che si trovano in posti di negoziazione fisici come la Borsa di New York o la Borsa di Londra, il mercato Forex è noto come mercato OTC (over-the-counter). Ciò significa che le transazioni vengono effettuate direttamente tra le parti che detengono valute, piuttosto che essere effettuate tramite una borsa valori.

Poiché il mercato Forex è globale, c'è sempre un paese al mondo che fa trading. Durante queste ore, la valuta di un determinato paese è la più attiva e subisce i movimenti maggiori. Ad esempio, le coppie valutarie in dollari USA sono più attive durante l'orario lavorativo negli Stati Uniti. Le valute europee come l'euro, la sterlina britannica e il franco svizzero stanno subendo cambiamenti significativi durante l'orario lavorativo europeo.

Come scegliere il broker per Forex trading

Tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare a investire sul Forex è un computer con accesso a Internet e un broker affidabile. Qui dobbiamo dedicare qualche riga il secondo, perché è uno dei momenti più importanti nel trading

Un trader non può registrarsi personalmente nel mercato dei cambi ed effettuare transazioni, per questo è necessario avere un broker. Solo così puoi accedere al trading.

Utilizzando una piattaforma di trading sicura, imparerai i principi del trading di valuta, pondererai le tue decisioni e analizzerai il mercato dei cambi.

Nella scelta del broker, è necessario considerare una serie di fattori. Devi vedere quanti anni esiste l’azienda, cioè la loro esperienza nel mercato. Ti consigliamo di scegliere un broker regolamentato dall'autorità di regolamentazione finanziaria nella tua zona. E inoltre il broker deve avere una licenza.

Infine, dovresti verificare se il broker che hai scelto offre formazione Forex e servizio clienti. La formazione è importante per capire come funziona il Forex trading e per sapere come migliorare i risultati. Oltre ai materiali di formazione, è anche importante il servizio clienti in modo da poter ottenere risposte alle tue domande e risolvere eventuali problemi.

Come fare trading sul Forex

Finalmente siamo arrivati a Forex Trading. E siamo pronti a sapere come investire sul Forex.

Esistono tre tipi di contratti per scambiare le coppie valutarie e si chiamano: Spot, Forward, Future.

Contratto Spot scelgono se vogliono effettuare Forex Trading in termine breve. Lo scambio di valuta viene realizzato al prezzo di mercato corrente e nel momento in cui la compravendita viene accordata.

Contratto Forward, oppure si può chiamarlo “a termine”, è un accordo di compravendita con un prezzo determinato in anticipo. Il contratto può avere una data di scadenza oppure possa essere aperto, cioè senza limiti in tempo. Ma il prezzo al quale una valuta sarà scambiata per un’altra deve essere sicuramente concordato. Di solito questo tipo di contratto viene utilizzato per impostare un ordine a un certo prezzo e aspettare fin che la valuta arriverà a questo punto.

Future invece è un contratto totalmente preciso sia nel prezzo che nel tempo, inoltre esso è legalmente vincolante. Con questo accordo di compravendita è possibile acquistare e vendere valute di coppie Forex a un valore determinato e in una certa data in futuro.

Conclusioni

Tra le tante caratteristiche del mercato internazionale Forex, possiamo identificare le più importanti:

Funzionalità. Lo scopo principale della creazione del Forex è il cambio di valuta, il che si svolge a tassi favorevoli per i partecipanti. Successivamente, i trader hanno iniziato a utilizzare il Forex per ottenere il guadagno. Invece, le banche centrali di tutti i paesi effettuano interventi sui cambi in questo mercato per stabilizzare i tassi delle loro unità monetarie nazionali.

Mancanza di un riferimento geografico esatto a qualsiasi piattaforma di scambio locale. Ciò consente a chiunque voglia effettuare operazioni di trading 24 ore su 24 da qualsiasi parte del mondo con l’accesso a Internet. Il trading viene effettuato utilizzando un programma speciale installato su un computer o altri dispositivi personali.

Diversa composizione dei partecipanti al mercato: azionisti di maggioranza (banche centrali, grandi organizzazioni commerciali e strutture d’investimento), varie società commerciali, trader.

I prezzi del Forex sono formati da un accordo tra i partecipanti al trading a seconda dell'offerta e della domanda per una determinata valuta.

Cominci di fare CFD trading sul Forex con ROInvesting

Puoi scegliere un CFD contratto Forex che ti piace e provare a fare trading con broker autorizzato e regolamentato. Inoltre Forex, puoi negoziare CFD si indici, azioni, materie prime, metalli e criptovaluta. Il sevizio clienti di ROInvesting sarà sempre al tuo fianco, per aiutarti con qualsiasi domanda o problema tecnico. Vuoi provare Forex trading?

Cominci ora con ROInvesting.

FAQ - Forex Trading

Come fare FX trading?

Scegli un broker con il quale vuoi cominciare di fare Forex trading. Scegli la propria strategia e una delle modalità di trading sul FX. Analizza il mercato valutario e decidi con quale coppia Forex vuoi provare. E dopo apri la posizione.

Cosa significa fare Trading sul Forex?

Fare trading sul Forex significa acquistare e vendere valute in modo da provare di ottenere il profitto. Esistono tre diversi contratti di compravendita di coppie valutarie (spot, forward, future), si può scegliere uno e cominciare di tradare.

Il Forex è una truffa?

Il Forex è un mercato valutario globale internazionale. E questo non è una truffa. Nel trading spesso possono succedere delle perdite. È impossibile prevedere il mercato, proprio per questo bisogna monitorarlo e analizzarlo per provare di guadagnare e diminuire i rischi delle perdite.

Che cos'è una valuta base?

Coppia Forex è costituita da due diverse valute. Quella prima, che si trova a sinistra si chiama la valuta di base o valuta principale. Quando il suo valore cresce significa che sale il valore d’intera coppia valutaria.

Quali fattori influenzano il mercato Forex?

Esistono tanti fattore che influenzano il FX, ma quelli principali sono: economia, condizioni politiche, psicologia del mercato, le tendenze sul mercato Forex.

Le informazioni sopra indicati sono solo a scopo educativo e non possono essere considerate come consigli di investimento. I dati passati non sono degli indicatori affidabili dei risultati futuri.
Apri account